Principali destinazioni

GIRASOLI

Per dare colore alle sue giornate!
 

Caratteristiche dei Girasoli

Che cominci l’estate o meno, il girasole è il simbolo naturale del sole e del caldo estivo. Il girasole, o meglio l’Helianthus annuus, è una pianta originaria dell’America del Nord e dell’America Centrale e appartiene alla famiglia delle Asteracee. Può raggiungere anche più di 4 metri di altezza e fiorisce da luglio a ottobre.

Con i suoi petali di color giallo, allineati proprio come i raggi del sole e riflettenti i colori dell’estate, il girasole è sempre stato un fiore estremamente gradito in molte composizioni floreali: da quelle prettamente “di campagna” a quelle più raffinate, grazie alle sue sfumature cromatiche calde e accoglienti. I girasoli seguono la traiettoria del sole tutti i giorni. Sono coltivati da secoli come fonte di vitamine e nutrimento. Hanno costituito da sempre una fonte d’ispirazione per gli artisti e per i pittori in virtù della loro bellezza naturale.

Fiori molto affascinanti, i girasoli si trovano in un ventaglio di colori e di formati, caratterizzati da una lunga radice imponente, offrono un vero e proprio spettacolo quando si trovano tutti insieme.
In Europa il girasole è utilizzato come pianta d’ornamento, e solo in un secondo momento per le sue proprietà alimentari che sono state scoperte nel XVIII secolo da un inglese che è riuscito a estrarne l’olio.

Il Girasole, un fiore speciale

Oggi il girasole è coltivato nel mondo soprattutto per scopi alimentari. Il consumo di olio di girasoli consente di sostituire i prodotti a base di grassi animali, con la riduzione del tasso di colesterolo nel nostro sangue. Ma non solo: la radice del girasole è utilizzata anche nella preparazione di cosmetici, essendo ricca di sostanze idratanti per la nostra pelle.

Gli indiani d’America coltivavano già il girasole a scopi alimentari e grazie ai petali gialli fabbricavano i coloranti. Verso la metà del 1500, i navigatori spagnoli importarono in Europa i semi di girasole provenienti dall’America. I semi di girasole vengono ampiamente utilizzati in cucina per la preparazione di insalate gustose e altre pietanze.

E ancora, le fibre del girasole in Cina erano utilizzate per produrre carta e tessuti. Un fiore straordinario, dalle mille risorse. I girasoli sono la scelta ideale anche per un regalo floreale nei mesi autunnali, oltre che per i matrimoni, per feste di famiglia e per tante altre occasioni.

Un fiore per illuminare il vostro bouquet

I girasoli si contraddistinguono anche per l’ampia gamma di sfumature cromatiche che comprendono l’arancio, il rosso fino ad arrivare al verde lime. Sono dei fiori che trasmettono energia vitale con il loro color giallo vivo e simboleggiano longevità e ammirazione.

Come regalo, un semplice bouquet di girasoli illumina la giornata a chi lo riceve, evocando dei sentimenti di calore e di gioia. Il costo dei girasoli è variabile: dai 25 ai 60-70 euro e anche oltre, dipende dal tipo di composizione floreale che s’intende regalare.

Composizioni floreali di Girasoli

I girasoli si accordano bene anche con dei piccoli fiori e del feuillage. Provate a disporre dei girasoli in un vaso di vetro, oppure a immaginandoli come centro-tavola, combinandoli con delle rose corallo, e delle orchidee purpuree e aggiungete delle dalie per bilanciare altezza e volume.

Un mazzo di girasoli rappresenta il regalo perfetto, soprattutto se combinato con delle rose bianche. Anche per il matrimonio, i girasoli sono sinonimo di adorazione e si abbinano perfettamente con il colore bianco, dominante nelle cerimonie nuziali.

Regalare un girasole, nel linguaggio dei fiori, testimonia l’ammirazione senza riserva nei confronti di chi riceve questo fiore. Regalare questo fiore è un ottimo modo per mostrare il proprio riconoscimento e rispetto al destinatario.

Uno o due fiori di girasole sono sufficienti per una bella composizione floreale, bastano a conferire quel tocco di luminosità in più a un bouquet floreale, proprio perché sono dei fiori dotati di una circonferenza più ampia rispetto agli altri fiori.

Gli sposi la usano spesso d’estate per decorare la tavola nuziale e quella degli invitati: il suo colore giallo caldo si abbina alla perfezione con la gerbera, la margherita e le rose.

Anche in autunno un mazzo di girasoli apporta quel tocco di calore che si accorda perfettamente con i classici colori autunnali, come l’arancio e il marrone.

Insomma, il girasole trova sempre il suo spazio, in estate, a fine stagione, per le tutte le vostre creazioni floreali. Si può regalare un singolo girasole, un bouquet di girasoli, o ancora una bella composizione di girasoli e qualunque sia la vostra scelta, non sbaglierete.