Principali destinazioni

Piante verdi e fiorite

Il regalo perfetto per ogni occasione
 

Le piante verdi e le piante da interno

Quando si parla di piante verdi consideriamo quelle piante da interno oppure le piante da collocare in veranda. Le piante verdi sono generalmente resistenti al gelo e potranno essere coltivate all’esterno se si abita in aree caratterizzate dal clima mite. Le piante verdi sono dotate di un feuillage persistente, ed è anche per questa ragione che vengono chiamate così, vista anche la provenienza della maggior parte di esse dalle foreste tropicali, la cui umidità arricchisce i loro feuillages. Che siano piante verdi oppure piante con fiori, piccole o grandi, le piante da interno possono rappresentare un elemento decorativo decisivo per l’arredamento di appartamenti, locali, o anche uffici.

La giusta quantità di luce e di umidità per le piante verdi

Ancor prima di scegliere le piante verdi che decoreranno gli spazi interni di una casa o di un ufficio, occorre sempre osservare il sole, l’esposizione, la quantità di luce di cui hanno bisogno, la grandezza della pianta, il tipo di fiore e il periodo di fioritura. La temperatura ideale per le piante verdi è compresa fra i 18 e i 24 °. Bisogna sempre tenere a mente che la pianta respira attraverso le sue radici ed è la ragione principale per cui le piante verdi non necessitano di acqua eccessiva. Alcune piante d’appartamento come la Sansevieria e l’Aspidistra possono crescere anche in presenza di una quantità di luce moderata.
La Sansevieria è una pianta verde decorativa vigorosa, facile e poco esigente, che è adatta per il bordo finestra, perfetta per ogni tipo di appartamento. Va annaffiata una volta ogni tre settimane e la terra deve essere piuttosto secca. E’ particolarmente resistente, ma non sopporta né l’eccesso di acqua, né le temperature al di sotto dei 10°C.
Il Croton è una pianta verde invece che deve essere annaffiata con regolarità, cercando di mantenere la terra leggermente umida. Mantenere un buon livello di umidità compreso fra il 60 e il 70% è importante per evitare che le foglie di una pianta di questo tipo si secchino. La Zamia è una pianta verde tropicale che è molto resistente e che apporta un tocco di eleganza agli spazi interni e richiede la giusta dose d’acqua ogni due o tre settimane. E’ una pianta per interni, ideale soprattutto nella stagione estiva, in cui si è fuori casa, o per chi non ha il pollice verde. Ha bisogno di luce, anche se è da evitare il contatto diretto con il sole. La Pachira è una pianta verde originaria del Messico ed è particolarmente decorativa in un appartamento, soprattutto in soggiorno. Predilige un’annaffiatura abbondante anche una sola volta, anziché piccole dosi d’acqua distribuite più volte in un arco temporale.

Le piante fiorite

L’orchidea, o Phalaenopsia, è una pianta da interno dai grandi fiori che hanno un diametro di 8-10 cm. Molto graziosa ed essenziale, e anche molto apprezzata come pianta da interno, perfetta anche per appartamenti piccoli. E’ una delle piante da regalare più gettonata, grazie a quel tocco di colore che è in grado di ravvivare un ambiente e, con la sua semplicità, di regalare un senso estetico piuttosto marcato. Ugualmente apprezzabile a livello decorativo ed estetico è la Guzmania, pianta ornamentale da interno, che con i suoi fiori rossi si rivela una pianta che non necessita di particolare attenzioni e cure. Anche il ciclamino è una pianta dalle foglie particolari che ricordano la forma di un cuore: con i suoi fiori bianchi, viola, rosa o rossi è una pianta particolarmente adatta da mettere in un vaso da balcone (ma anche particolarmente sensibile alle basse temperature, per questo si consiglia di collocarla durante i periodi invernali in veranda). Anch’essa, come l’orchidea, è una pianta da regalare, in virtù del suo piacevole effetto cromatico. L’Anturio è una pianta da interno, originaria delle foreste tropicali del Centro e del Sud America, con dei fiori rossi-arancioni o bianchi dall’effetto decorativo molto singolare. La fioritura è piuttosto persistente e il suo feuillage è vivo, dal gradevole color verde chiaro. E’ una pianta che va annaffiata generosamente e posta in un vaso in luoghi piuttosto caldi semi-ombrati, ma lontano da fonti di calore. Una pianta fiorita di questo tipo non gradisce né le correnti d’aria, né il contatto diretto con il sole.